sss

Blog Post

Contributi a sostegno dell’avvio d’impresa anno 2019 – CCIAA Bologna

By: | 0 Comment | View: 260

La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna (CCIAA) con la presente misura assegna contributi in conto capitale a favore delle imprese di recente costituzione con sede legale e/o unità locali operative nell’area metropolitana di Bologna, con particolare riguardo per le neo-imprese femminili e giovanili con l’obiettivo di sostenere le spese necessarie nella fase di start up.

Per poter partecipare al seguente regolamento le imprese richiedenti devono possedere, alla data di presentazione della domanda, i seguenti requisiti:

– essere iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di Bologna a partire dall’ 1/1/2019;

– essere in regola nel pagamento del diritto annuale dovuto alla CCIAA di Bologna;

– non essere sottoposte a procedure concorsuali o liquidazione, o trovarsi in stato di difficoltà;

– non essere fornitori di beni e servizi a favore della Camera di Commercio di Bologna;

– non essere un’impresa nata da fusione o scissione di altre imprese già esistenti.

Al momento della presentazione della rendicontazione delle spese sostenute, l’impresa dovrà avere iniziato l’attività, che dovrà risultare da visura camerale.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO E REGIME DE MINIMIS

I contributi sono assegnati in conto capitale, in un’unica soluzione nella misura del 50% delle spese ammissibili. Ogni impresa può ottenere solo un contributo nel limite massimo di € 30.000. Non saranno prese in considerazione domande di contributo relative a costi complessivi di importo inferiore a € 3.000. I contributi non sono cumulabili con altri aiuti di stato o “de minimis” riguardanti le stesse spese.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammesse a contributo esclusivamente le seguenti spese (al netto dell’IVA), già sostenute tra il 1/1/2019 e la data di invio della domanda, o che l’impresa prevede di sostenere entro il 30/06/2020, allegando idonei preventivi:

– Onorari notarili (specifica voce in fattura, al netto di tasse, imposte, diritti e bolli anticipate dal Notaio/consulente;

– Acquisto/noleggio o leasing di beni nuovi, durevoli, strettamente funzionali all’attività dell’impresa (al netto di IVA e altre imposte e tasse);

– Acquisto licenze d’uso/noleggio di software gestionale/professionale, escluse le spese per aggiornamenti;

– Spese per la realizzazione di reti telematiche;

– Costi per acquisizione di brevetti e diritti di licenza con esclusione di qualsiasi onere per consulenza;

– Costi per il deposito di marchi e brevetti in Italia e all’estero;

– Spese per la formazione del personale;

– Spese di pubblicità e realizzazione di materiale promozionale;

– Spese per progettazione e realizzazione del sito web aziendale;

– Spese relative ai canoni del contratto d’affitto dell’azienda;

– Spese di affitto locali aziendali;

– Spese relative alle utenze;

– Spese relative alle quote iniziali del contratto di franchising nel limite del 30%;

– Spese per l’acquisizione di certificazioni;

– Spese di consulenza per la realizzazione di business plan.

L’impresa beneficiaria si obbliga a mantenere la sede legale e/o operativa nell’area metropolitana di Bologna per un periodo di almeno 2 anni dalla data di erogazione del contributo, e per lo stesso periodo non vendere i beni oggetto dell’investimento. La violazione di tale impegno comporterà la revoca totale dell’agevolazione con l’obbligo di restituzione delle risorse ricevute dalla Camera di commercio maggiorate degli interessi legali.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di contributo, sulla base della modulistica predisposta dall’ufficio competente, dovranno essere inviate dalle ore 9.00 del 16/09/2019 alle ore 13.00 de 15/10/2019, in modalità telematica con firma digitale. Le domande spedite successivamente a tale data saranno respinte dal sistema.

Lo Studio Michele Magro è a Vostra disposizione per supportarvi nella realizzazione del Business Plan, del sito web o per avere maggiori informazioni sul bando e sulla modalità di presentazione delle domande. Scriveteci all’indirizzo mail info@studiomichelemagro.it .

0 Comment