sss

Blog Post

Finanziamenti Covid19 PMI – Quando non è disponibile tutto il plafond

By: | 0 Comment | View: 371

Può succedere che il plafond disponibile in relazione alla richiesta di finanziamenti concessi col Fondo di Garanzia PMI non rispetti l’importo massimo riportato dal decreto.
Questo perché alla richiesta di garanzia fornita all’impresa può aggiungersi quella della stessa banca, chiamata garanzia sussidiaria, come riportato nella sezione speciale dell’art. 56 del decreto Cura Italia.

Nello specifico la garanzia sussidiaria può essere applicata su:

Misura A- Divieto di revoca (per le aperture di credito a revoca e per i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti)

Misura B – Proroga (per i prestiti non rateali con scadenza contrattuale)

Misura C – Sospensione (per i mutui e gli altri finanziamenti a rimborso rateale)

La Sezione speciale, interviene senza valutazione del merito di credito del soggetto beneficiario con la concessione di garanzie sussidiarie sulle operazioni finanziarie oggetto delle misure previste dall’Art. 56 del DL Cura Italia; in particolare la Sezione garantisce:

– Per un importo pari al 33% i maggiori utilizzi, alla data del termine delle misure, rispetto all’importo utilizzato alla data di pubblicazione del DL Cura Italia, dei prestiti di cui lettera A

– Per un importo pari al 33% i prestiti e gli altri finanziamenti la cui scadenza è prorogata ai sensi lettera B

– Per un importo pari al 33% le singole rate dei mutui e degli altri finanziamenti a rimborso rateale o dei canoni di leasing che siano state sospese ai sensi della lettera C

L’importo garantito dal Fondo, infatti, contribuirà a far cumulo sul plafond complessivo di 5 €Mln di importo massimo garantito previsto per ciascun soggetto beneficiario finale e viene rilasciata a valere sul Punto 3.2 del Quadro temporaneo degli aiuti, pertanto l’importo del finanziamento garantito dovrà essere preso in considerazione ai fini della verifica dei limiti relativi a fatturato e spese per il personale nell’ambito delle richieste di garanzia ai sensi dell’art. 13 del DL Liquidità.

Come verificare se è presente la garanzia sussidiaria:

Fare l’accesso al fondo di garanzia (https://fdg.mcc.it/FU_PL_FDG/) con le proprie credenziali e nella colonna “tipo process” verificare la presenza della dicitura “Art.56 DL CURA ITALIA”; in quel caso la banca ha richiesto una garanzia sussidiaria sulla Vostra posizione.

0 Comment