sss

Blog Post

FINANZIAMENTI ALTERNATIVI AL SISTEMA BANCARIO

By: | 0 Comment | View: 348

Andare alla ricerca di capitale per finanziare la propria PMI è da sempre un argomento delicato e va affrontato con la consapevolezza e la conoscenza del principale interlocutore, il sistema bancario.
Che l’obiettivo sia la richiesta di nuova liquidità per un investimento o per capitale circolante poco importa, gli ostacoli da affrontare non mancano.
In questi ultimi anni, infatti, si è assistito ad un progressivo irrigidimento del sistema creditizio tradizionale nel rispetto delle stringenti norme di Basilea, con la crescente difficoltà di accesso al credito per una buona fetta delle PMI, aggravata dalle condizioni di mercati sempre più instabili con continue crisi finanziarie e dalla recente pandemia.

La parziale chiusura dei “rubinetti” bancari ha consentito a strumenti finanziari alternativi di emergere prepotentemente.
Per poter garantire respiro dal punto di vista finanziario e per non vedere soffocare le prospettive di crescita, un numero sempre più crescente di PMI si sta avvalendo di differenti forme di finanziamento.
A partire da Microcredito, Selfiemployment e Nuove imprese a tasso zero, dove garanzie pubbliche danno impulso a nuovi progetti imprenditoriali, proseguendo con Crowdfunding, Business Angel, Private Equity e Mini bond, dove l’idea imprenditoriale viene premiata con capitale privato.
Questi sono solo alcuni esempi, non si parla di strumenti miracolosi, ma dell’opportunità di ampliare il ventaglio di soluzioni concrete e facilmente attuabili dalle PMI in un’ottica di crescita sostenibile.

A tal proposito ci sentiamo di consigliare un volume molto interessante, “FORME DI FINANZIAMENTO ALTERNATIVO AL SISTEMA BANCARIO” di Alberto Rainieri e Sergio Manini (stimato collaboratore e relatore nei nostri seminari per le PMI).
Nella prefazione, non a caso, viene definita “una vera e propria guida da utilizzare come cassetta degli attrezzi da tenere pronta all’uso per coloro i quali intendono affacciarsi a tali argomenti”. In neanche 100 pagine infatti, con un lessico scorrevole e facilmente comprensibile, i due autori mettono a disposizione del lettore la trentennale esperienza nella formazione in banca e come freelance per rendere accessibile a chiunque un bagaglio di conoscenze ormai indispensabili.
Il volume è acquistabile su Amazon e su Dario Flaccovio Editore.

0 Comment