sss

Blog Post

Decreto sostegni Bis- Novità proroga mutui e garanzie PMI

By: | 0 Comment | View: 563

Novità rilevanti per le PMI contenute nel Decreto Sostegni bis approvato il 20 maggio dal Consiglio dei Ministri e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 25 maggio 2021.

Proroga:
Proroga dei prestiti dal Fondo PMI e Sace fino al 31/12/2021.

Garanzie:
Per i finanziamenti in essere vengono mantenute le % di garanzia pubblica prestate e cioè 100% garanzie su importi fino a 30 mila € e il 90% per importi superiori, anche in caso di allungamento della durata fino a 10 anni.
Per i nuovi finanziamenti richiesti dal 1 luglio 2021 entro 30 mila € la copertura scende dal 100 al 90% e per i importi superiori dal 90% a 80%.

Allungamento:
Possibilità di allungare le durate da 6 a 8 anni e fino a 10 anni anche per i prestiti oltre i 30 mila €.

Moratoria:
Le moratorie garantite dallo stato sono prorogate al 31/12/2021 ma solo per la quota capitale. Dal 01/07/2021 in ogni caso sarà necessario pagare gli interessi. La proroga per le imprese già ammesse a beneficiare delle misure previste dal Decreto Cura Italia non sarà più automatica come in precedenza, ma sarà necessario fare esplicita richiesta alla banca entro il 15 giugno.

Ulteriori proroghe:
Inoltre vengono prorogati anche i prestiti menzionati nel comma 2 art. 56 del Decreto Cura Italia:

– Le aperture di credito a revoca e per i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti esistenti alla data del 29 febbraio 2020 o, se successivi, al 17 marzo, gli importi accordati, sia per la parte utilizzata sia per quella non ancora utilizzata, non possono essere revocati in tutto o in parte fino al 31 dicembre 2021 (linee di cassa, anticipo su fatture, Ri.ba, export contratti, linee di factoring).

– Sui prestiti non rateali con scadenza contrattuale prima del 31 gennaio 2021 i contratti sono prorogati, insieme ai rispettivi elementi accessori e senza alcuna formalità, fino al 31 dicembre 2021 alle stesse condizioni (Finimport e finanziamenti bullet).

– Per mutui e gli altri finanziamenti a rimborso rateale, il pagamento delle rate o dei canoni di leasing in scadenza è sospeso fino al 31 dicembre 2021 per la sola quota capitale da luglio a dicembre 2021.

Come richiederla:
Per richiedere la moratoria è necessario inviare una comunicazione all’istituto bancario interessato entro il 15/06/2021.
La comunicazione può avvenire attraverso la compilazione di moduli predisposti ed inviati tramite pec firmata dal legale rappresentante dell’azienda.

Valenza della richiesta:
Attenzione, questa richiesta viene recepita in modo differente rispetto alla precedente dal sistema bancario, infatti potrebbe comportare una potenziale classificazione come “forborne”, pertanto la posizione sarà sottoposta a verifica della difficoltà finanziarie.
Con questo termine sono indentificate come esposizioni creditizie per le quali siano state concesse modifiche delle condizioni contrattuali o un rifinanziamento totale o parziale, a causa delle difficoltà finanziarie del debitore.

0 Comment