sss

Blog Post

comune Ferrara contributo programmi comunitari e Regione Emilia Romagna

Comune di Ferrara, ecco il contributo di partecipazione ai programmi comunitari e POR Emilia Romagna 2014-2020

By: | 0 Comment | View: 1461

Si aprirà ufficialmente il 24 marzo il Bando per la concessione di contributi per la candidatura di progetti presentati a valere sui fondi erogati dalla Commissione europea e sul Programma Operativo della Regione Emilia-Romagna 2014-2020.

Una denominazione parecchio complicata, per dire che si vuole favorire la candidatura di progetti di imprese della provincia di Ferrara che hanno come obiettivo finale la candidatura a valere sui fondi ad erogazione diretta per le imprese (Horizon 2020, COSME, LIFE 2020 etc), nonchè sui bandi del Programma Operativo Regionale (POR) FESR 2014-2020 della Regione Emilia Romagna.

Destinatari

Possono presentare richiesta per ottenere i contributi le imprese con sede legale e/o unità locale operativa nella provincia di Ferrara (quest’ultima iscritta al REA da almeno 12 mesi al momento della presentazione della domanda e con esclusione di unità locali qualificate come magazzino o deposito, conformemente a quanto riportato nella visura camerale aggiornata).

Contributo

La somma stanziata per l’erogazione dei contributi è di € 100.000.

Il contributo riconoscibile è pari al 40% dell’importo complessivo delle spese ammesse (al netto di IVA) sino ad un massimo di contributo di 6.000 €.
Il contributo sarà riconosciuto, a fronte dell’individuazione analitica, all’interno delle singole fasi di predisposizione e redazione della proposta progettuale, delle attività e delle ore di consulenza impiegate per l’espletamento delle stesse. In ogni caso, il costo orario del consulente sarà riconosciuto nella misura massima di 120 €.

Spese ammissibili

Sono ammesse al contributo camerale le spese sostenute con decorrenza 1 gennaio 2015 e relative a costi di consulenza e di assistenza tecnica che si riferiscano in particolare a proposte progettuali per i fondi e bandi suddetti.

In questi costi rientrano:

 

  • – analisi del contesto e check-up dei fabbisogni dell’impresa;
  • – sviluppo dell’idea progettuale e verifica della sua fattibilità e sostenibilità;
  • – progettazione, redazione, presentazione, revisione, gestione e monitoraggio del progetto;
  • – verifica (ove richiesta) dei parametri di affidabilità economico-finanziaria dell’impresa;
  • – ricerca partner;
  • – traduzione e interpretariato.

N.B.: La valutazione positiva del progetto da parte dell’Unione Europea o l’effettiva ammissione al bando della Regione Emilia Romagna è condizione necessaria per l’erogazione del contributo.

La domanda redatta su apposita modulistica (scaricabile da questo sito) andrà presentata in formato PDF/A, con sottoscrizione digitale del legale rappresentante dell’impresa richiedente, e dovrà essere inviata esclusivamente quale allegato al messaggio di Posta Elettronica Certificata (PEC), al seguente indirizzo della Camera di commercio: protocollo@fe.legalmail.camcom.it

L’oggetto del messaggio dovrà essere: “Domanda di contributo partecipazione programmi comunitari e POR Emilia Romagna 2014-2020 – edizione 2015” – 15PC-PROM –

Siamo a vostra disposizione per aiutarvi nella compilazione della domanda, non esitate a contattarci!

0 Comment

    Leave a Comment