sss

Blog Post

Advisory Board e l’importanza della consulenza per le PMI

By: | 0 Comment | View: 480

Ruolo e vantaggi

L’Advisory Board è un gruppo di consulenti aziendali che può aiutare l’imprenditore a gestire al meglio l’attività d’impresa, senza sostituirsi al consiglio di amministrazione e adattandosi benissimo alle micro e piccole aziende, dove spesso l’organo di controllo è assente.

Il vantaggio nell’adottare questi consulenti sta nelle competenze specifiche che possono fornire in base al ruolo ricoperto all’interno dell’azienda e, con l’esperienza maturata negli anni, percepiscono tempestivamente ove è necessario intervenire per colmare lacune gestionali.

Al contrario dell’imprenditore, a causa del suo ruolo centrale nella quotidianità dell’impresa, l’Advisory Board potrà concentrare le energie sul proprio ruolo manageriale integrando il lavoro della direzione aziendale, mettendo a disposizione esperienze e conoscenze non facilmente reperibili altrove.

Le aree di intervento posso essere le più disparate, da quella organizzativa e strategica passando per quella finanziaria e commerciale, per fornire un aiuto concreto e tempestivo nella gestione dell’attività.

Data l’importanza dell’intervento è fondamentale che l’imprenditore o il consiglio di amministrazione comprendano e supportino il ruolo dell’Advisory Board per permettere ai consulenti la libertà di manovra necessaria al raggiungimento degli obiettivi.

Primo approccio alla consulenza

Un primo incontro con un consulente offre all’imprenditore la possibilità di confrontarsi su tematiche aziendali a lui care o dove ha riscontrato criticità, ottenendo pareri svincolati da qualsiasi dinamica aziendale e consigli utili su come affrontarle tempestivamente.

Quando chiedere l’intervento di consulenza

 La maggior parte delle aziende decide di affidarsi ad un consulente per due ragioni:

Aumento efficienza aziendale: quando risulta evidente all’imprenditore o al management che esperti esterni possano, attraverso competenze specifiche, aumentare la conoscenza di una determinata area tematica ed applicarla produttivamente a favore dell’impresa.

Criticità aziendali: quando risulta evidente all’imprenditore o al management problematiche in aree fondamentali per la corretta prosecuzione dell’attività di impresa.

Affidarsi ad un consulente esterno può essere la chiave per il successo aziendale.

0 Comment