sss

Seminario Fiorano 2012

seminario 2012 cento_studiomichelemagro

Grande interesse per il seminario che si è tenuto ieri 5  dicembre, presso la Sala Blu (c/o Sala Consiliare) a Fiorano Modenese (MO), durante la nuova edizione del seminario operativo gratuito per le piccole e medie imprese, sul tema della stretta creditizia.

Ha aperto il seminario l’Assessore per le Attività Produttive del Comune di Fiorano, Sergio Pederzini, portando il saluto dell’amministrazione comunale e descrivendo le azioni e le attività messe in campo nell’importante territorio di Fiorano per rilanciare il tessuto economico in questo difficile momento. “Il Comune di Fiorano” ha precisato l’Assessore “si è messo in campo per sostenere le imprese artigiane e commerciali nell’ottica di mantenere sul territorio le imprese e il lavoro. Fiorano conta circa 1500 partite IVA, nonostante la crisi abbia contribuito alla chiusura di molte di queste realtà. Concretamente l’amministrazione comunale contribuisce con garanzie sui fondi per lo sviluppo economico, progetti a cui aderiremo in maniera sempre più sistematica per essere uno dei punti di riferimento insieme alle associazioni di categoria per tutto il tessuto economico del territorio.”

A proseguire il seminario un intervento davvero particolare, quello di Michael Douglas in Wall Street-Il Denaro non dorme mai che, nel suo celebre monologo, denuncia i pericoli di un’economia tutta basata sulla speculazione finanziaria.

Sul solco della discussione sulla speculazione finanziaria, Sergio Manini, Formatore, esperto in rapporti tra banche e imprese, ha voluto dare un segnale positivo suil mondo delle Pmi “le imprese sono vive e hanno un valore sul territorio che non può essere dimenticato, ma occorre anche cercare di capire perché le banche hanno difficoltà a dare credito alle aziende”. “Le banche” ha proseguito “hanno certamente limiti e difficoltà determinate dalla situazione generale di crisi, ma dovrebbero entrare di più nelle dimensioni del territorio ed aiutare le imprese ad uscire da una situazione di emergenza e stabilizzarle sul lungo termine.”

Il seminario ha proseguito con l’intervento di Alessandro Gennari, Direttore Generale Banca Interprovinciale S.p.a., “oggi, dopo un anno in cui si è paventato il baratro economico, il rapporto tra banca e impresa è certamente difficile, ma” ha proseguito “loccorre capire che la Banca cresce solo se cresce l’impresa e la prima strategia per le banche è quella di non allontanarsi dal territorio ma inserirsi in esso e cercare di creare un rapporto semopre più stretto e di confidenza con gli imprenditori. Non si può basere tutto solo sul rating, ma sulla reciproca conoscenza”.

Si è cercato poi di capire il ruolo dei professionisti a supporto delle aziende con l’intervento del Dott. Gregorio Mastrantonio, commercialista e collaboratore dello Studio Merelli. Il dott. Mastrantonio ha voluto sottolineare come il ruolo del consulente che sia il commercialista o il consulente finanziario è quello di mediare il rapporto tra banca e impresa, avvicinando le due posizioni e sviluppare una sinergia tra i due soggetti.

Si è aperto il dibattito con l’intervento di due imprenditori del territorio MTB di Nonantola, e Prologic di Fiorano Modenese che hanno sottolineato come sia forndamentale la pianificazione aziendale per trovare le risorse finanziarie necessarie per la crescita dell’azienda e quindi la funzione fondamentale del ruolo del consulente.

Ha concluso i lavori Michele Magro, titolare dello Studio Michele Magro, consulente aziendale, che ha organizzato  e fortemente voluto questo seminario, che ha fornito ai presenti e in particolare agli imprenditori, alcuni strumenti e strategie concreti per uscire più forti dall’attuale stretta creditizia e per ottenere le risorse finanziarie di cui le imprese necessitano per continuare a crescere e a competere. Il principale degli strumenti è sicuramente la pianificazione aziendale, e il controllo di gestione, per realizzare i quali può essere fondamentale il supporto di un consulente preparato e con il quale instaurare un rapporto di fiducia.

Il pubblico di numerose imprese, professionisti e banche della provincia di Modena, ha partecipato attivamente al seminario con un intenso dibattito.

Al termine dei lavori è stato offerto a tutti i partecipanti un aperitivo in collaborazione con Agriturismo San Polo di Castelvetro, Modena.

Restate connessi per scoprire i nostri prossimi appuntamenti

Nel frattempo, non perdetevi la galleria fotografica dell’evento!