sss

Blog Post

10 esempi di benefit che aumentano la produttività

By: | 0 Comment | View: 576

Da una recente ricerca di Top Employers Institute, l’ente certificatore delle eccellenze aziendali nell’ambito delle risorse umane, è emerso che un dipendente più felice e con meno pensieri lavora meglio ed è più produttivo. Per un datore di lavoro che vuole premiare un dipendente i fringe benefits aziendali sono gli strumenti più adatti. Si tratta di quei benefici accessori che permettono al dipendente di ottenere un valore maggiore rispetto allo stipendio puro, e all’azienda di risparmiare denaro. I fringe benefits aziendali, di fatto, non richiedono all’azienda di pagare tasse eccessive e comunicano ai propri dipendenti di lavorare in un luogo attento al benessere aziendale, oltre che trasmettere all’esterno un’immagine aziendale positiva.

Ovviamente tra questi rientrano alcuni grandi classici, come cellulari e automobili, ma ci sono alcune aziende (prevalentemente di stampo statunitense), che hanno deciso di far parlare di sé offrendo ai propri subalterni fringe benefits veramente unici per far lavorare con più serenità i propri dipendenti e beneficiarne anche in termini di produttività.

Vediamo i 10 principali:

1. Il cuoco aziendale che sostituisce la classica mensa:

Una simpatica alternativa ai buoni pasto, che consente ai dipendenti di socializzare restando in ufficio durante la pausa pranzo. Il cuoco aziendale non ha un costo eccessivo per l’azienda, anzi, in certi casi per l’impresa assumere un cuoco costa meno che pagare buoni pasto a tutti i dipendenti.

2. Un asilo nido per i figli:

Calzedonia e Vodafone hanno visto crescere rapidamente la serenità dei propri dipendenti, introducendo in azienda un asilo nido nel quale è possibile lasciare i propri figli. Questo beneficio ha costi di avvio abbastanza elevati pertanto è più adatto per aziende di grandi dimensioni.

3. Babysitter a domicilio:

In alternativa al costoso asilo nido aziendale, alcune aziende hanno deciso di mettere a disposizione dei dipendenti una babysitter affidabile per esigenze dell’ultimo minuto, nel caso in cui i lavoratori debbano improvvisamente fermarsi al lavoro più tempo del solito.

4. Il maggiordomo aziendale:

Si tratta di una figura assunta dall’azienda il cui compito è quello di svolgere commissioni personali.

5. L’orto aziendale:

E’ il caso di Timberland, la nota azienda di calzature e abbigliamento che ha creato un orto nel quale i dipendenti possono svagarsi coltivando verdure biologiche. L’obiettivo è quello di generare un forte spirito di squadra al di fuori dell’azienda, alimentando anche un valore importante come la coscienza ecologica.

6. Sala giochi per lo svago:

Le prime imprese ad implementarla furono Facebook e Google. Si tratta di una stanza dedicata al divertimento che è l’evoluzione dell’area caffè. La filosofia di base è che più tempo libero significa più produttività.

7. La palestra in azienda:

Delle vere e proprie palestre costruite all’interno dell’impresa stessa. E’ un benefit perfetto per le imprese di grandi dimensioni.

8. Un contributo economico per cambiare sesso:

Alle stranezze non vi è mai fine: Goldman Sachs, una delle più grandi società finanziarie americane, ha introdotto un fringe benefit aziendale che offre un contributo economico ai dipendenti che hanno deciso di cambiare sesso.

9. Vacanze all inclusive:

Tutti ormai sappiamo che alle imprese conviene che i dipendenti usino tutti i giorni di vacanza che hanno disposizione. Portiamo l’esempio di una software house californiana, Moz, che offre a ognuno dei propri dipendenti $ 3000 come rimborso spese per le vacanze.

10. Regali desiderati:

I regali aziendali più graditi dai dipendenti restano i beni tecnologici oggetto del desiderio di tutti: iPhone, iPad, pc portatili e accessori vari come scarpe da ginnastica, abbonamenti a servizi online o abbonamenti a riviste.

Per il CEO di Top Employers Institute, David Plink, offrire un ambiente di lavoro che favorisca la crescita non solo professionale, ma anche personale e umana delle persone si trasforma in un’opportunità di sviluppo e crescita anche a livello aziendale.

Resta sempre aggiornato con le ultime novità. Iscriviti alla nostra newsletter.

0 Comment